Descrizione immagine

I FIERI CUSTODI DI OZ

AUSTRALIAN SHEPHERD
Allevamento Amatoriale

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

MDR1: UN ASSASSINO INVISIBILE

Descrizione immagine

Evitate uso di

IVERMECTINA e MOXIDECTINA (IVOMEC, GUARDIAN, CARDOTEK),
MILBEMICINA (MILBEMAX), STRONGHOLD.

Per la prevenzione della FILARIOSI usate solo INTERCEPTOR PLUS


Vi invitiamo a leggere questa pagina con molta attenzione.

Potrete trovare migliaia di altre informazioni su questa  anomalia genetica, dalla sua storia alle specifiche genetiche, dai trattati alle testimonianze, dalle esperienze personali di allevatori a quelle di persone che hanno perduto i loro amici pelosi a causa sua...

per cui non ci dilunghiamo appositamente per non diventare noiose, ma ci teniamo a mettervi in allarme:

l'uso errato di sostanze farmacologiche normalmente usate ma che per gli australian shepherd sono tossiche, possono anche essere LETALI!!!.

Potete stampare questa pagina o anche soltanto l'elenco dei farmaci proibiti e farne buon uso, e sicuramente presentarlo a qualunque veterinario si vada a prendere cura del vostro aussie.

La sua vita dipende da voi!


DEFINIZIONE

L’attività di molti farmaci dipende dalla loro capacità di attraversare le barriere per raggiungere il loro bersaglio.
I farmaci lipofilici sono in grado di farlo in assenza di sistemi di trasporto specializzati mediante diffusione passiva attraverso le membrane plasmatiche.

Al contrario, i composti idrofilici necessitano di meccanismi di trasporto specifici per facilitare il loro trasporto.
Il tasso con cui un farmaco si accumula in un tessuto è limitata non tanto dalla sua capacità di entrare nella cellula, quanto sua tendenza a lasciarla, che dipenderebbe da meccanismi di efflusso attivi presenti nelle membrane plasmatiche.

Il gene ABCB1, anche noto come gene della resistenza multipla (MDR1), è il trasportatore meglio caratterizzato attraverso la sua capacità di conferire un fenotipo MDR alle cellule che hanno sviluppato resistenza ai farmaci.

Il gene MDR1 codifica una glicoproteina-P (PgP), che svolge un ruolo importante nello sviluppo della resistenza a molti farmaci comunemente usati e a molti chemioterapici antitumorali precludendone l’accumulo a livello delle cellule neoplastiche in caso di superespressione.

Più in generale, la PgP è responsabile dell’escrezione biliare e renale di molti farmaci e ne può modificare l’assorbimento intestinale o il passaggio a livello del SNC.


MDR-1 TEST

Si tratta di testare la sensibilità di un cane verso farmaci comunemente utilizzati attraverso il TEST GENETICO "MDR-1" (ovvero il Multi Drugs Resistance Tipo 1 - Test ) prima di sottoporlo ad un qualsiasi trattamento farmacologico.


I soggetti "SENSIBILI" MDR1(-/-) presentano un'anomalia genetica (ovvero una mutazione genetica) nel gene MDR-1


I soggetti "PORTATORI SANI" MDR1(+/-) presentano un'anomalia parziale (ovvero potrebbero risultare sensibili solamente ad alte dosi di farmaco, ma sono in grado di trasmettere la malattia ai discendenti)


I cani NON SENSIBILI MDR1(+/+) non presentano alcuna anomalia genetica.


Essendo presente un alterazione del gene MDR1, si assiste ad un processo di accumulo di diverse sostanze farmacologiche (come da elenco sottostante), le quali si accumulano e diventano tossiche sino a provocare una forte intossicazione degli organi emuntori, shock anafilattici, problematiche di tossicità neurologica e possibilità di arrivare sino alla morte improvvisa dell'animale.


Farmaci che provocano una tossicità legata all'alterazione del gene MDR1:


Ivermectina (antiparassitario)

Loperamide (antidiarroico)

Doxorubicina, Vincristina, Vinblastinae (antitumorali)

Farmaci sospettati di provocare una tossicità legata all'alterazione genetica MDR-1:

Cyclosporina (immunodepressore)

Paclitaxel, Mitoxantrone (antitumorali)

Rifampicina (antibiotici)

Quinidina, Digoxina (cardiovascolari)

Ondansetron, Domperidone (anti-emetici)

Acepromazina (tranquillanti)

Grepafloxacina (antibatterico)

Butorphanol (antalgici)

Butorphanol (antalgici)

Desametazone (cortisonici)


Questa sensibilità è attualmente descritta in Letteratura in varie Razze Canine:

COLLIE , il PASTORE delle SHETLAND, il PASTORE AUSTRALIANO, il PASTORE SVIZZERO BIANCO, e ALTRE RAZZE (tra cui il PASTORE TEDESCO)


TRASMISSIONE

La sensibilità medicamentosa legata all'alterazione genetica MDR-1 (Multi Drugs Resistence - Tipo 1) ha un modo di trasmissione e di espressione "autosomiale e recessiva".


RISULTATI DEL TEST DNA / MDR1

 

(+/+) Omozigote Normale : cane non sensibile: 2 copie di geni normali: non trasmette MDR1

(+/-) Eterozigote : cane Parzialmente sensibile: 1 copia mutatae 1 copia di geni normali: trasmette MDR1 al 50% della discendenza

(-/-) Omozigote Mutato : cane sensibile: 2 copie di geni mutati: trasmette MDR1 al 100% della discendenza


RISULTATI DEL TEST DNA / MDR1

IL CANE E’

SITUAZIONE GENETICA

TRASMETTE L’ANOMALIA GENETICA AI DISCENDENTI ?

Omozigote Normale

(+/+)

Non sensibile

(negativo)

2 copie normali
del gene MDR1

NO

Eterozigote

(+/-)

Parzialmente Sensibile

1 copia normale e
1 copia mutata
del gene MDR1

SI
statisticamente al 50% della sua discendenza

Omozigote Mutato

(-/-)

Sensibile

(positivo)

2 copie mutate
del gene MDR1

SI
al 100% della sua discendenza


Descrizione immagine

Tutti i diritti sono riservati Copyright ©  I Fieri Custodi di Oz.
Nessuna parte del sito (testi e immagini) è riproducibile pubblicamente se non con la nostra autorizzazione ed è permessa solo citando la fonte www.ifiericustodidioz.com